HTC RE

Gli smartphone di ultima generazione ormai possono scattare belle foto e registrare video di ottima qualità. Questo significa che non sarà facile per HTC conquistare i fotografi “casual” con la sua fotocamera tascabile dal nome RE. Presentata come un dispositivo facile da usare e da impugnare che cattura foto e video, HTC sta cercando di soddisfare quei momenti in cui serve un dispositivo più maneggevole dello smartphone che consenta di avere anche qualche caratteristica tecnica in più, anche se non si è dei fotografi o videomaker professionisti.
Dalla forma che ricorda un periscopio di un sottomarino, il peculiare aspetto della RE è stato progettato per adattarsi comodamente al palmo della mano. Con un peso di soli 66,5 grammi e con misure che si attestano a 96,7 x 26,5 millimetri, la fotocamera RE è anche impermeabile , oltre ad essere compatta e abbastanza leggero per essere portato in giro senza essere un peso, nonostante possa suscitare qualche sguardo perplesso da parte dei passanti per appunto la sua forma non convenzionale.

htc_re_camera_white_colour

La fotocamera può essere utilizzata in due modi. Il primo, ed anche il più semplice, prevede l’avvio delle riprese cliccando sul grande pulsante d’argento che sta nella parte alta, affidandosi a un sensore che rileva la presa della fotocamera e la accende appena la si prende in mano. Il grande pulsante d’argento funge da otturatore: premendo una sola volta, con il pollice si scatta una foto, mentre tenendolo premuto si avvia la registrazione video. C’è anche un pulsante molto piccolo sul fronte della fotocamera che può essere premuto per catturare video al rallentatore.
Mentre questo è certamente il modo più semplice per iniziare le riprese si dovrà però tenere presente che la fotocamera manca di un mirino, quindi per catturare foto o riprendere video ci vuole un po’ di tempo per abituarsi.

htc_re_camera_hand

 

Un’altra modalità di ripresa riguarda l’uso in parallelo di uno smartphone (Android o iOS) e relativa app da scaricare sul device mobile. La fotocamera viene collegata allo smartphone tramite Bluetooth 4.0 e una volta eseguito il “paring” l’applicazione “RE”offre un po’’più di controllo e funzionalità, consentendo anche di utilizzare il telefono cellulare come mirino. Si può passare facilmente tra foto, video e modalità time-lapse, e tuffarsi anche in impostazioni avanzate della fotocamera per regolare la risoluzione, le proporzioni e selezionare l’angolo ultra-large, che fa lievitare la larghezza della lente da 100 fino a 146 gradi.
La fotocamera funziona con una batteria da 820mAh che si ricarica tramite una porta micro USB posta nella sua base. HTC dichiara che ogni carica dovrebbe consentire un’ora e quaranta minuti di registrazione video continua, o 1.200 foto a 16 megapixel. Abbiamo trovato questa affermazione fin troppo conservativa, visto che dopo due ore di utilizzo avevamo il 10% di ricarica residua. Le immagini vengono salvate su una memoria microSD da 8GB presente nella confezione.

htc-re-camera-11

La qualità delle immagini

Piccola, super-leggera ed ergonomico, la telecamera RE è un dispositivo supplementare che è necessario portare in giro in aggiunta al vostro smartphone che vi costerà 170 euro (prezzo ufficiale). Ma quindi che cosa può fare che lo smartphone non può?
La HTC RE è dotata di un obiettivo grandangolare f2.8 da 1/2.3 con sensore CMOS, e scatta foto a 16 megapixel con un aspect ratio di 4: 3, a 12 megapixel a 16: 9 e a 8.3 megapixel a 16: 9. L’abbiamo utilizzato per scattare foto in una vasta gamma di condizioni di illuminazione, sia all’interno sia all’esterno, e abbiamo trovato la qualità delle foto molto buone, ma non nettamente migliori rispetto a ciò che è possibile catturare con uno smartphone di fascia alta. Inoltre abbiamo constatato un buon livello di distorsione quando si utilizza il grandangolo.
La risoluzione video è o 1080p o 720p, entrambi a 30 fps. Proprio come le foto, la qualità del video è abbastanza indistinguibile da quella di uno smartphone decente. La funzione “slow motion” è certamente impressionante, ma questa è anche caratteristica che si può trovare su iPhone 5s o versioni successive. Un filmato catturato a 720p e slow motion a 4x è molto bello se visto sullo schermo di uno smartphone, ma la qualità diventa piuttosto discutibile quando viene visualizzato su uno schermo più grande.
La telecamera è impermeabile e può essere immersa fino a 1 metro di acqua. Un tappo collegabile che si avvita nella parte inferiore offre un po’ più di protezione e permette l’immersione profonda fino a 3 m per un massimo di 120 minuti. Così, mentre non dovreste avere alcun problema nell’utilizzare la RE nella piscina in cortile, usandola come una action cam in piena regola mentre fate surf è probabilmente fuori questione. Le foto scattate sott’acqua sono comunque abbastanza buone.

htc ew colorjpg

Giudizio
Quindi ci sono alcuni motivi per cui potrebbe valere la pena spendere euro per la fotocamera RE, ma la qualità delle immagini è improbabile che sia uno di questi. Sembra che HTC punti a un particolare tipo di fotografo mobile con questo dispositivo, uno che è un utente che non si fida della telecamera dello smartphone e vuole una fotocamera di qualità comparabile, facile da usare, facile da maneggiare e da averla sempre con se.
Detto questo, la fotocamera può sempre essere utilizzato da sola come un mini-videocamera completamente indipendente dal vostro smartphone. Una volta posizionata non si avranno foto o video mossi che si potrebbero verificare con uno smartphone Un altro aspetto positivo, rispetto a uno smartphone è l’impermeabilità della RE, che diventa molto utile per scattare foto o girare video quando si fa una gita in barca o durante altre escursioni dove utilizzare il telefono potrebbe metterne a repentaglio l’integrità.

Voto: 75/100

 

likeFacile da usare

 Impugnatura ergonomica

 Impermeabile

 

dontlike Qualità delle immagini pari a quelle di uno smartphone

 Prezzo un po’ alto