Con TomTom Rider è il motociclista a scegliere la strada

TomTom Rider è un navigatore GPS giunto alla seconda release. Questa nuova offre diverse novità e migliorie. La prima, e senza dubbio quella che sarà più apprezzata dai motociclisti, è quella di impostare un percorso scegliendo che tipo di strada affrontare. Infatti TomTom Rider, consente di scegliere le strade più tortuose per arrivare a destinazione, ed è noto come ai centauri piace affrontare strade con molte curve, molto più adrenaliniche di quelle con lunghe rettilinei.

TOMTOM_RIDER_EU

Altra novità riguarda l’impostazione della visuale del navigatore. Ora grazie a una staffa girevole è possibile ruotare il TomTom Rider e posizionarlo in verticale. Questo tipo di visualizzazione diventa molto utile perchè in questo modo è possibile visualizzare in anticipo le curve che si andranno ad affrontare. TomTom Rider offre anche un display che consente l’interazione con le diverse funzioni anche se il motociclista usa i guanti. Questa opzione diventa molto comoda perchè il centauro può zoomare su una zona della mappa anche mentre sta guidando. Le informazioni audio della voce guida, si possono ascoltare via Bluetooth utilizzando il proprio auricolare sia questo di quelli usati per le telefonate, sia quelli integrati nei caschi di ultima generazione. Se ne siete sprovvisti, TomTom Rider, sincronizzato col vostro smartphone, consente comunque di effettuare chiamate in vivavoce.

LIFESTYLE_06

Prima di partire è possibile scegliere l’itinerario da affrontare comodamente seduti davanti a un PC. Una volta impostato il percorso, questo si può caricare sul TomTom Rider (in formato GPX) e nel caso anche condividerlo con i partecipanti al tour, per avere tutti sotto controllo le strade che si andranno a percorrere. Per non impantanarsi nel traffico è a disposizione per tutta la vita del dispositivo il servizio TomTom Traffic che invia le condizione del traffico sul percorso in tempo reale.